Loading...
Email: info@bluagri.com

FAQ

Domande frequenti sul mondo BluAgri, prodotti, utilizzi, tecnologia e molto altro
I prodotti BluAgri sono ammessi per il biologico?

Certamente, BluAgri nasce con l'obiettivo di ridurre la chimica di sintesi in agricoltura, e per questo utilizza solo materie prime naturali e selezionate ammesse in agricoltura biologica. É possibile consultare i numeri di registrazione dei prodotti BluAgri presso il portale online del SIAN (Servizio Informativo Agricolo Nazionale) nella sezione di consultazione registri fertilizzanti e fabbricanti.

Il BluVite è un prodotto a base di microrganismi?

BluVite non contiene microrganismi "alieni" al nostro terreno ma va invece a stimolare i microrganismi già presenti nel nostro suolo, stimolandone la moltiplicazione ed il metabolismo. Questi microrganismi infatti sono già adattati all'ambiente ed alle condizioni specifiche del nostro clima. Questo comporta una maggiore efficacia e permette di ottenere un risultato stabile nel tempo.

In che modo posso distribuire il BluVite?

Tutti i prodotti della linea BluVite sono in polvere, e possono essere distribuiti (previa miscelazione in acqua) con una semplice botte da diserbo, oppure con un atomizzatore (aprendo solo gli ugelli inferiori), concentrando la distribuzione del prodotto nel sottofila. Il volume d'acqua da utilizzare è di circa 200-250 L/ha, ma può essere aumento in caso di irrigazione di soccorso con botte anche a 600 L/ha. La cosa fondamentale è che il prodotto venga distribuito in maniera omogenea in tutto l'appezzamento trattato, a prescindere dal volume d'acqua utilizzato. In caso di siccità si consiglia di aumentare il volume di distribuzione.